Realizzazioni
Gello - Comune di Pontedera (PI) Gello - Comune di Pontedera (PI)

Realizzazione discarica per rifiuti speciali non pericolosi

Progetto esecutivo II fase realizzativa della discarica per rifiuti speciali non pericolosi, sita in località "Gello" nel Comune di Pontedera (PI) - Stralcio 2 - Impermeabilizzazione con argilla - seconda revisione - Precisazione

Scheda progetto
Committenti Ecoacciai s.p.a.
Referente Ing. Cotena, geom. Provenzali
Consegna 2018

Impermeabilizzazione scarpate

Scavo di approfondimento perimetrale per una larghezza pari a 4,0 m da piede scarpata verso l’interno fino ad una quota pari a +2,6 m s.l.m. per costituire un idoneo piede dell’argine perimetrale ammorsate nello strato impermeabile naturale di fondo. Gestione interna del materiale scavato e carico su mezzi di trasporto e deposito in aree indicate dalla DL.

Preparazione dell’argilla selezionata in posto mediante fresatura dell’argilla stesa ed eventuale umidificazione per portare l’argilla ai valori di umidità ottimale, il numero di passate della fresa deve essere tale da ottenere argilla con il diametro massimo di 2÷3 cm; su una superficie di 900 mq per uno spessore di circa 0,1 m,  da realizzare in due fasi, in maniera da trattare uno spessore per quadrante pari a circa 1,5 m di terreno. Compreso trasporto e posa in opera di argilla a strisce sovrapposte di altezza massima pari a 25 cm e larghezza pari a 3,5 m per ricostruzione strato minerale con caratteristiche di permeabilità pari a K<10-9 m/s compreso il trasporto dall’area di stoccaggio argilla già preparata, eventuale ulteriore fresatura dell’argilla stesa ed umidificazione per portare l’argilla ai valori di umidità ottimale; il numero di passate della fresa deve essere tale da ottenere argilla con il diametro massimo di 2÷3 cm;rullatura dello strato con rullo a piede di porco, peso > 20 ton, con un numero minimo di 6 passate.

Il tutto dovrà essere realizzato in adiacenza alla scarpata presente in discarica, con una pendenza di 35° ed in elevazione rispetto al fondo fino al raggiungimento dell’attuale piano campagna e sopraelevazione per costruzione arginello perimetrale come da sezione allegata in Tav. PE_II_040
Riduzione spessore strato argilla in scarpata mediante escavatore con benna a lama fino al raggiungimento di uno spessore dello strato di argilla pari a 2,85 m

Fondo discarica

Scavo di sbancamento per ricostruzione strato di fondo per una profondità pari a 1,5 m da attuale piano fondo scavo.
Gestione interna del materiale scavato e carico su mezzi di trasporto e deposito in aree indicate dalla DL
Formazione di cumuli di volumetria pari a 1500 mc con terreno selezionato dal terreno sciolto presente in cantiere compresi gli oneri di escavazione, trasporto e gestione all’interno del cantiere su indicaizone della DDLL.
Assistenza alle operazioni di campionamento e selezione dell’argilla da avviare alle determinazioni fisiche di laboratorio.

Preparazione dell’argilla selezionata in posto mediante fresatura dell’argilla stesa ed eventuale umidificazione per portare l’argilla ai valori di umidità ottimale, il numero di passate della fresa deve essere tale da ottenere argilla con il diametro massimo di 2÷3 cm; su una superficie di 900 mq per uno spessore di circa 0,1 m da realizzare in due fasi in maniera da trattare uno spessore per quadrante pari a circa 1,5 m di terreno. Compreso trasporto e posa in opera di argilla a strisce di altezza massima pari a 20 cm per ricostruzione strato minerale con caratteristiche di permeabilità pari a K<10-9 m/s compreso il trasporto dall’area di stoccaggio argilla verificata, fresatura dell’argilla stesa ed eventuale umidificazione per portare l’argilla ai valori di umidità ottimale; il numero di passate della fresa deve essere tale da ottenere argilla con il diametro massimo di 2÷3 cm;rullatura dello strato con rullo a piede di porco, peso > 20 ton, con un numero minimo di 6 passate.

Realizzazione di arginelli in argilla compattata che garantiranno la separazione delle acque chiare dalle acque di percolazione e/o percolato stesso; gli arginelli avranno la testa, larga circa 1,0 m, posta ad un’unica quota su tutta la discarica e pari a +5,2 m s.l.m. in maniera tale da avere una altezza maggiore dove il livello di percolato da una parte e di acque meteoriche dall’altra sarà maggiore poiché più depresso rispetto alle altre zone del lotto.

Scavo di approfondimento a sezione trapezia al piede dell’argine ricostruito per raccolta e drenaggio percolato, per una larghezza pari a 2,25 m da piede scarpata verso l’interno, profondità pari a circa 0,60 m, lunghezza complessiva circa 140 m (2 x 70 m). Gestione interna del materiale scavato e carico su mezzi di trasporto e deposito in aree indicate dalla DL

Progetti simili

Via Di Popogna 40 Livorno Esecuzione di scavo e rinterro...
Via Pio Alberto Del Corona, Li... Riqualificazione del Cisternone
Viale Italia 365 Livorno Lavori di abbattimento barriere architettoniche...